Porridge (crema)

Ingredienti: 25 g di fiocchi d’avena, 125 ml di latte vegetale, 125 ml d’acqua, un frutto di stagione, 5 nocciole tostate o mandorle, un pizzico di sale marino integrale

Preparazione: macinate le nocciole in modo grossolano dopo averle leggermente tostate in forno.

Versate i fiocchi d’avena in un pentolino con acqua e poco sale, fate cuocere per circa 5 minuti e mescolate fino ad ottenere un impasto cremoso.

Aggiungete il latte vegetale e lasciate sul fuoco per altri 5 minuti. Versate il porridge sul piatto e completate con granella di nocciole e frutta tagliata a fettine.

Potete aggiungere un po’ di cannella o zenzero in polvere o se preferite per addolcire aggiungete un po’ di uvetta sultanina durante la cottura.

Latte di riso integrale (senza glutine)

Ingredienti: 1 litro d’acqua, 100 g di riso integrale

Preparazione: portate l’acqua ad ebollizione, aggiungete il riso e fate bollire per almeno 2 ore. Frullate il tutto con un frullatore ad immersione per pochi minuti a velocità bassa.

Fate raffreddare e filtrate il tutto con un telo di cotone strizzando bene la polpa, il liquido raccolto è latte di riso.

La pasta rimasta la potrete utilizzare nella preparazione di torte o biscotti.

Latte di soia (senza glutine)

Ingredienti: 2 litri d’acqua divisi tra cottura e ammollo, 100 g di soia gialla secca biologica

Preparazione: mettete in ammollo la soia in 1 litro d’acqua per 24 ore in frigorifero.

Versate la soia e 1 litro d’acqua in un mixer e fate andare fino ad ottenere un frullato.

Mettete il tutto in una pentola e portate ad ebollizione per 15 minuti. Spegnete, lasciate raffreddare e filtrate il tutto con un telo di cotone strizzando bene la polpa, il liquido raccolto è latte di soia (può essere aromatizzato con cannella o vaniglia).

La pasta rimasta la potrete utilizzare nella preparazione di torte o biscotti.

Cecina Toscana

Ingredienti per 2 stampi da 24 cm: 180 g di farina di ceci, 600 ml di acqua, 1 cucchiaio raso di sale integrale, 80 ml di olio extravergine di oliva, pepe nero per servire.

Preparazione: per preparare la cecina toscana vi servirà semplicemente una ciotola e una frusta a mano. Mettete la farina di ceci nella ciotola, aggiungete il sale e poco alla volta l’acqua, fermandovi in modo da mescolare bene con la frusta evitando i grumi. Unite metà dell’olio di oliva e tutta la restante acqua.

Avrete un impasto davvero liquido.

La restante parte di olio dovrete aggiungerla sul fondo dei 2 stampi (meglio se antiaderenti altrimenti provate usando la carta forno ma sempre usando l’olio), non importa se non sarà uniformemente distribuito sulla superficie.

Aggiungete, quindi, l’impasto nelle 2 teglie.

Preriscaldate il forno a 200-220° e cuocete la cecina toscana per 15-20 minuti, alternandole sui ripiani del forno se le infornate in una sola volta entrambe.

La cecina toscana è pronta quando la superficie risulta dorata e presenterà una crosticina che sembra sollevarsi (come fosse una pellicina).

Spolverizzatela con del pepe nero e servitela ben calda. Potete servirla a colazione, come antipasto a pezzetti, che come secondo.

Buon appetito!

Latte di mandorle (senza glutine)

Ingredienti: 150 g di mandorle, 1,2 litri d’acqua

Preparazione: mettete le mandorle in una ciotola, ricopritele d’acqua a temperatura ambiente e lasciatele riposare in frigorifero per 8 ore. Toglietele dall’acqua conservandola, cui andrà aggiunta a poco a poco nel frullatore a media velocità con le mandorle, fino ad ottenere una farina. Filtrate il tutto con un telo di cotone strizzando bene la polpa, il liquido raccolto è latte di mandorle. La pasta rimasta la potrete utilizzare a colazione o nel preparare torte o biscotti.

Per renderlo più dolce, mentre frullate, potrete aggiungere della frutta essiccata.